11 dic 2004

Posizionamento o visibilita? (2)New business

Appurato che i siti realizzati, spendendo a volte anche cifre considerevoli, ma senza pensare ai motori di ricerca, sono praticamente invisibili (vedi la nota ricerca della Camera di Commercio di Padova) diventa indispensabile fare qualcosa per essere più visibili. Ecco che entra in gioco il nuovo business con prezzi spesso superiori a quelli affrontati per la realizzazione del sito stesso

Prima ti ho venduto il sito che non funziona
Adesso ti vendo il posizionamento a rischio
Dopo vedremo cosa venderti

Questa logica perversa di operare nel settore non fa altro che rafforzare la diffidenza ormai consolidata che non valga la pena di investire in questo settore.


Prendiamo il toro per le corna:

  • Se la vostra web agency vi ha realizzato un sito che non funziona è poco probabile che siano in grado di sistemarlo adesso (quantomeno dovrebbero farlo gratis, o in internet non funziona la garanzia?) quindi non lasciatelo in mano loro.
  • Se vi propongono tecniche miracolose di posizionamento diffidate, diffidate, diffidate, perche tutti i motori si stanno attrezzando per combattere i furbi e potreste fare un investimento trovandovi a distanza di pochi mesi senza niente in mano. L’esperienza di Google che cambia il suo sistema di considerare i siti mettendo in ginocchio aziende che avevano investito decine e decine di migliaia di euro, insegna.
  • Per essere posizionati nelle prime pagine delle ricerche è spesso sufficiente fare o rifare il sito nell’ottica dei motori. Lasciate perdere le campagne mangia soldi per il posizionamento di un sito che non è appetibile ai motori.
  • Considerando che fare un sito che si posizioni per molte frasi chiave è diventato difficile, appena il vostro sito inizia a posizionarsi controllate i risultati e investite in visibilita

    Investite in visibilita, il vostro sito è visibile:
  • grazie al suo posizionamento nelle pagine delle ricerche nei motori
  • se qualche sito più importante del vostro vi presenta facendone una recensione o magari vi offre una pagina a pagamento, naturalmente linkandovi in modo che il visitatore dalla pagina passi al vostro sito
  • se siete inserito in elenchi (directory) specifici che si posizionano bene nei motori
  • se non mancate occasione di farlo conoscere (nei camion della ditta, nella carta intestata, nei biglietti da visita, ecc..)
  • Aderite alle campagna di Google detta Adwords usando le parole sulle quali il vostro sito non è riuscito a posizionarsi

    Un esempio di visibilità notevole raggiunta con investimento molto modesto, la ditta Washers che produce minuteria metallica, realizza il sito che ottiene (su 20 motori con 19 frasi chiave analizzate le prime 3 pagine delle ricerche):
    275 posizionamenti dalle pagine del loro sito
    139 posizionamenti con una pagina ospitata sul sito della Web Agency
    16 posizionamenti con altra pagina ospitata su una directory

    Un esempio di sito prima a visibilità zero (business zero) rifatto per i motori (con fatturato derivante da contatti tramite il sito in crescita, ma gia superiore al 10 %) (su 20 motori con 18 frasi chiave analizzate le prime 2 pagine delle ricerche):
    397 posizionamenti dalle pagine del loro sito
    81 posizionamenti con una pagina ospitata sul sito della Web Agency
    32
    posizionamenti con una seconda pagina ospitata sul sito della Web Agency
    4 posizionamenti con altra pagina ospitata su una directory

Strategie di realizzazione siti ottimizzati per i motori di ricerca
Realizzazione Landing Page. Campagne Pay Per Click
Directory italiana dei siti primi nei motori di ricerca

25 nov 2004

Posizionamento o visibilita: (1) le tecniche a rischio

A tutti è ormai nota la vicissitudine del Florida: dove Google cambiando il suo sistema di valutazione (indicizzazione) delle pagine ha messo in crisi, sia quelli che posizionavano con trucchi piu o meno leciti, sia quelli che cercavano solo di rendere le pagine piu appetibili al motore spesso con sacrifici non indifferenti della grafica.
Osservazione N. 1 materiali e riflessioni:

  • Sembrano ancora funzionare (ma non si sa per quanto ancora) alcune tecniche di posizionamento più o meno lecite e comunque sconsigliate da Google stesso perché in odore di prossima penalizzazione (uso spregiudicato dei frames, uso dei layer per nascondere il testo ottimizzato, testo nascosto su immagine di sfondo, redirect ecc.)
  • In una ricerca su Google per la frase “realizzazione siti” molto competitiva (1.640.000 pagine) almeno 5 dei siti posizionati in prima pagina applicano queste tecniche, mentre nella ricerca per la frase “posizionamento siti” meno competitiva (408.000 pagine) solo 3



Elenco dei siti che applicano queste tecniche.

Directory Italiana siti p10m
Realizzazione siti web sicuri
Pay Per Click

14 ott 2004

Posizionamento, con quali parole chiave?

Non tutte le parole o frasi sono della stessa importanza.
Essere in prima pagina per una ricerca es. “realizzazione siti web” (535.000 pagine su Google) è chiaramente più difficile che esserlo per la frase “realizzazione siti modena” (45.700 pagine su Google).
Come conseguenza le frasi sulle quali deve interessare essere in prima pagina delle ricerche devono essere:

  • relative al target della clientela (locale, nazionale, internazionale)
  • frasi specifiche per l’obiettivo di visibilità che vogliamo raggiungere.

Non ho quasi nessun interesse a farmi trovare da un cliente di Palermo quando sono sicuro che non potrò servirlo perché opero solo nel Nord-est. Quindi tutta la fatica fatta per posizionarmi su una frase generica tipo “realizzazione siti” sarebbe sprecata.

Es. un produttore di piscine della svizzera vuole essere visibile per la parola “piscine” e spende soldi e fatica per raggiungere l’obiettivo, senza rendersi conto che un obiettivo migliore e più facile da raggiungere era sicuramente essere visibile per “produzione piscine”


Smae realizzazione siti
Realizzazione Landing Page Annunci web
Directory p10m

04 ott 2004

Su quale motore posizionarsi?

Non tutti i motori sono di uguale importanza come si può vedere in questo grafico della percentuale dei visitatori, provenienti dai motori di ricerca, del sito Smae settembre 2004.



Posizionarsi in prima pagina su Google e circa 10 volte più importante che esserlo su qualsiasi altro motore.
Come conseguenza la visibilità che si ottiene ad essere in prima pagina 1 volta su Google e come quella che si ottiene se siamo 10 volte in prima pagina su Virgilio

Se vogliamo, o abbiamo la necessita di far posizionare il sito perchè invisibile, naturalmente cerchiamo di non pagare i posizionamenti tutti alla stesso prezzo.

Investire nel realizzare i siti con ottica rivolta ai motori piuttosto che ritoccarli e posizionarli dopo.
Quindi i siti invisibili è meglio cestinarli e farli fare da chi cerca di ottimizzarli.

Strategie di realizzazione siti ottimizzati per i motori di ricerca
Realizzazione Landing Page. Campagne Pay Per Click
Directory italiana dei siti primi nei motori di ricerca

02 ott 2004

Operatori e prezzi del posizionamento

Principali Operatori e prezzi:


Posizionare una parola o frase, significa per tutti gli operatori, fare in modo che il sito compaia nella prime due pagine della ricerca per quella frase in un motore qualsiasi fra i principali.
Il servizio può comprendere o meno uno studio iniziale con scelta delle parole chiave e interventi sul sito, sempre comprende un report mensile dei risultati ecc.

Considerando che le esigenze di visibilità di un sito che voglia funzionare siano ben oltre il posizionamento per 10 parole si capisce:

  • Che le cifre da investire siano notevoli e alla portata di pochi rispetto alla resa economica incerta che si produce.
  • Che posizionare un sito è un’attività difficile, che richiede tempo, studio e conoscenze, altrimenti queste cifre sarebbero ingiustificate
  • Che forse conviene investire nel realizzare i siti con ottica rivolta ai motori piuttosto che ritoccarli e posizionarli dopo

Strategie di realizzazione siti ottimizzati per i motori di ricerca
Realizzazione Landing Page. Campagne Pay Per Click
Directory italiana dei siti primi nei motori di ricerca

27 set 2004

Tabelle e ottimizzazione

Se usiamo le tabelle per formattare la pagine:
  1. cerchiamo di nidificarle il meno possibile. La soluzione migliore è di non mettere tabelle dentro altre tabelle
  2. Il motore legge la tabella a partire dalla prima riga prima colonna poi a dx e poi passa sulla seconda riga. Quindi: attenzione a come unite le celle di una tabella e a mettere il testo più importante possibilmente sulla prima riga

Un effetto molto importante nell'uso delle tabelle è che sono indicizzate bene da Google quando sono usate per contenere dati e non per formattare la pagina.
La tabella che segue inserita in una pagina htm ottiene posizionamenti di prima pagina, (in presenza di pochi competitori) ben superiori a quelli ottenuti da altre pagine del sito che trattano lo stesso argomento.



Posizionamento in terza posizione con una parola inserita nelle etichette di colonna e nel nome della pagina.